Sensi innocenti

0
136

  E’ il tuo corpo
che rende innocenti i sensi
come fosse spogliato
non solo dalle vesti
ma dall’odioso manto
delle regole imposte.
Così mi appari
limpida nel desiderio
che non teme il giudizio
e s’apre all’incerto
con la gioia cieca
del prendere il giorno.
Ti stendo la mano
dalla mia sponda antica
vestendo anch’io
quest’alterna innocenza
che sensuale m’appare
dal tuo corpo di ninfa.

Articolo precedenteLe mille forme del vento
Articolo successivoLa bilancia
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments