E’ scorso altro tempo

0
2

E’ scorso altro tempo 

e ancora ho domande da farmi 

su come in quel che resta 

possano essere altri sogni.

Si, voglio sognare ancora 

come nella vita ho fatto 

parlo di quel mio vagare

e non parlo della notte.

E’ questa forse l’essenza 

del mio restar bambino 

nell’amplesso intrigante 

tra il sogno e le passioni. 

Far vero un altro desiderio 

sbocciato nell’ozio operoso 

e vorrei trovare altra forza 

che ora sembra mancarmi.

Vivo a momenti il timore 

che se questo mancasse 

come un velo di morte 

nero si porrebbe su me.

Articolo precedenteIl mito dell’anima gemella
Articolo successivoVorrei prenderti
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments