La croce delle croci

0
46

 

Mi tocca portare la croce delle croci, il fardello del pensiero dominante che chiude gli occhi sull’odio e la violenza, tollera il razzismo e condanna per oscena la natura.
E’ una croce districarsi nei rovi dei pregiudizi, dell’ipocrisia che nasconde i corpi negli abiti eleganti e che poi, nell’oscuro delle stanze chiuse, esplode nell’indicibile.
Combattere coi versi è come un urlo muto, perso nel frastuono delle invettive, sembra uno stadio questo mondo, con le curve opposte, dove ognuno grida e nessuno è più capace di ascoltare, dove solo il bianco ed il nero si oppongono e i grigi ed i colori non sfiorano le menti.
Non esser parte del gregge chiede un prezzo che intendo pagare ancora.

 

Articolo precedenteVoli diurni
Articolo successivoGatta
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments