Fragili ponti

0
115

Sono fragili ponti di corde
sul fiume che separa
le nostre sponde lontane.
Oscilliamo ai venti cangianti
nel tremito di un andare
che non può sicurezze.
Stridono quei nodi tesi
sul tempo del palpitare
di paura ed emozione.
Più vicina è la meta
più larga è l’onda del timore
come fosse una danza sospesa.
Così restiamo in equilibrio
su di un vivere alterno
tra l’essere e il sognare.

19 settembre 2015

Articolo precedenteCambiano i pesi
Articolo successivoCome musica
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments