Su di te

0
53

Quante cose vorrei sapere
di quelle nascoste
nel tuo mutevole sorriso,
m’infilo nei rari spiragli
che ti sfuggono o concedi
ma è sempre penombra
di forme indistinte.
Un senso impotente
opprime il mio sentire
con la voglia di fuggire
che combatte perdendo
il desiderio di te.

 

16 settembre 2015

Articolo precedenteL’odore delle case dei vecchi
Articolo successivoUna donna ogni 60 ore
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments