Orbita ellittica

0
39

 

Cosa è

quella forza oscura 

che a te mi richiama 

così fuori dall’essere me?

Sento il mio corpo

come fosse pianeta 

prigioniero di un’orbita ellittica

stregato dal tuo sole

eppur trattenuto lontano

dal peso suo stesso.

Così restiamo 

legati nei nostri trascorsi

distanti ed attratti

in un girar di vita

che dimentica il tempo.

Dov’è 

io la cerco

quella forza diversa

che rompe

l’immobile cammino

l’esplosione

che porta le mie mani tese

sul tuo corpo di sole?

Quand’è 

che d’improvviso

l’ellissi si fa vortice

distrutto l’equilibrio

io, impazzito e felice 

perdo il mio peso

e vengo 

a morir nel tuo fuoco.

 

1 agosto 2015

Articolo precedenteLuce diversa
Articolo successivoSirena
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments