Tu

0
110

Tu

di fronte a me

occhi negli occhi 

e un vento che spazza via 

i dubbi d’un volere diverso. 

Io 

con le mani su te 

a donarti la calma 

per sentire il fremere 

dell’incerto che vivi.

Noi 

da lontani vissuti 

ci siamo scoperti 

nel vedere il non visto

che a noi soli era dato. 

Ora 

che ci siamo svelati 

senza neanche capire 

cosa fosse il pudore 

tremiamo d’un ignoto timore.

Poi

io chiudo gli occhi 

e non voglio pensare 

che il mio come il tuo 

non sia stesso sentire.

 

11 agosto 2018

Leave a Reply

avatar