sabato 29 Gennaio 2022

Arte

0
    Muovo passi di parole cammino piano poi corro salgo scale le scendo mi avvicino mi allontano mi discosto se troppo ti premo. Ti scruto dalle parole quando leggi o m’ascolti se taci o fuggi via è questo il mio...
Mi commuovo al pianto se penso al tuo sorriso spalmato sulle fatiche che d’ora in ora segnano i tuoi giorni. Vedo in te la magia dell’esser donna fiera padrona di te e mi commuovo ancora del privilegio donato alla passione mia di poter...

Desideri

0
Che ci sia lo spazio, per avere il cammino. Che ci sia il tempo, per far vivere i pensieri. Che ci sia il silenzio, per la magia dei suoni. Che ci sia la notte, per aver me stesso. Che ci sia il giorno, per potermi donare. Che ci sia...
Non escludo nell’amarti e voglio aver larghe le braccia che se c’è cosa bella io l’amo dell’amore che so. Abbandono ora per te la via consueta quella del grigio andare ch’esclude e reprime senza un vero perché. Dimmi tu...
Ti vedo io come il vento sul mare ma non quello impetuoso che alza onde da spavento  ti vedo invece come i refoli improvvisi sulla calma apparente nei sottovento delle isole basse. Come colta da brividi inattesi la liscia superficie dell’acqua s’increspa in giri...
    Sono quasi le lacrime che si mescolano ad ogni altra essenza liquida, limpida, calda di quel fuoco acceso dall’ignoto che dentro c’avvampa ad ogni nostro volo. Occhi ora liquidi corrono senza freno tra il muoversi tuo ed il sorriso che riluce per fare da sponda ad ogni promessa di altre parole vaghe. Tue...
Magari è una parentesi come un frammento di cammino che nel sogno si confonde quando volare senza peso sembra una cosa normale. Non possiamo contare le parole racchiuse nemmeno pesarle possiamo, ci tocchiamo soltanto nel buio di un vivere sospeso. Non avanti...
      Io non conosco il fondo dei tuoi cassetti nemmeno cercherei di aprirli non conosco la polvere dei tuoi giorni io so cosa è in te quando i cassetti son chiusi. Io non conosco dove guardano le tue finestre ...
Mi siederò ancora di fronte a te immobile a guardarti fissa  con gli occhi che sai. Sorriderò ancora  con la bocca chiusa  e tu mi donerai  la vista del desiderio. Le gambe dischiuse  le mani tue, le dita che scivolano dentro a cercare il piacere. Ti guardo e lo so  che tu...
La tua bocca ferma sulle mie labbra dischiuse non sapeva di gelo era forse il timore d’una fiamma che troppo ti poteva bruciare o era forse il pudore del concedersi ancora nel medesimo giorno. E’ di nuovo la lotta fra...