sabato 22 Gennaio 2022
Torno a parlare di umane miserie. Oggi il nostro ministro dell'inferno me ne da l'occasione per l'ennesima sua uscita incolta, con il solito scopo di fare propaganda. Confondere la definizione di famiglia tradizionale con quella di famiglia naturale è davvero...

Zoccola

0
Molte volte usiamo le parole con troppa leggerezza, senza porre attenzione ai veri significati che contengono. Mi voglio soffermare sull’epiteto “zoccola”, usato diffusamente in tono offensivo per apostrofare femmine umane (talvolta anche animali) che hanno col sesso un rapporto allegro...
Appuntamenti asincroni da orologi senza sfere ordina il caos del caso. Vite deviate in un portale elevate o affossate nel regno di un secondo. Come proiettili vaganti sfrecciano i destini verso improbabili incroci. E’ la beffa dei tempi e...
Quando il troppo vento smetterà di correre tra le mie finestre aperte, sarà forse perché non c’è più, sarà che il sole improvviso dilegui oppure che il mare di botto s’asciughi. Che siano anche mille le porte dischiuse che...
  Randagi, sotto i portici, sui portali delle chiese, rannicchiati ai loro averi, nulla che valga, bottiglie vuote. Randagi liberi, liberati, più spesso abbandonati, a se stessi, certo, ma da se stessi, anche. Randagi, felici, infelici, assenti, storie sconosciute, tutte uguali ma diverse. Randagi soli, coppie di mistero, gruppi talvolta, e ascolti parole. Randagi umani, con cani...
      Rieccomi, è finito il purgatorio di 30 giorni a cui Facebook mi aveva condannato, mi scuso con quanti mi hanno augurato il buon compleanno il 4 e con quanti mi hanno contattato su Messenger senza avere risposta. C’è da riflettere sulla...
Mi sono sforzato negli anni trascorsi a scrivere di famiglia e di bellezza per questo giorno, ora, ve lo devo dire, mi risulta un po’ difficile. È trascorso un anno di grandi cambiamenti in Italia e nel mondo e, devo...
  Se fosse domani o ad un tempo breve comunque, se dovessi saperlo vorrei incontrare gli amori negati la sabbia sfuggita tra le dita i misteri delle fughe le scintille spente senza dare fiamma. Vorrei incontrare ogni perdente delle mie...

Semi

0
Semi sparsi a caso nelle diverse terre dissimili certo buoni e cattivi sani o malati ignari del loro destino incolpevoli per questo. Crescono quelle vite nutrite a volte e a volte no nelle terre feconde nei fanghi tossici di periferie malate nelle assenze dei deserti nel grasso urbano nelle ombre del nulla. Forme diverse avranno quelle...
Mi domando se si possa esser veri quando natura volle di mille inganni ammantarsi. Se quel vero che mostrano i sensi diverso ad ognuno, tale forse non è. Se al solo pensarci la mente si confonde e sgomenta rifugge nella quieta ignoranza. Mi domando, non trovo risposte e sorrido d’amaro a chi in fede baratta la...