venerdì 3 Dicembre 2021

Stai

0
Stai  come dietro un velo  di penombra, nascondi  i fogli già scritti dal passato, spogli il presente dalle memorie nere,  offri l’essenza distillato di te,  fuggi come bestia selvaggia al passar del confine, vivi come pochi sanno il tuo esser te.   27 luglio 2015
  Sono sulla tua pelle  anche nell’assenza  e sono anche dentro  le tue vene e senti  quel fluire continuo  d’essenze comuni.  Nato così per caso  è il nostro un legame  che sfugge ai nodi  come un’armonia  delle note distese  s’un pentagramma. Non è la distanza  nemmeno è il tempo  e l’altro della vita  in cui...
  Ci vogliono far credere  nella protezione dei muri  ma se la terra si scuote  ci uccidono crollando.  Ci vogliono far credere  che il diverso sia peggio  ma solo nel mescolarsi  sta il segreto della vita.  Ci vogliono far credere  nel loro amore cristiano  ma poi fanno il distinguo su chi...

Cigolii

0
Nel silenzio distillato  d’un mare aperto e calmo come lago al mattino sto solitario e ascolto i cigolii del mio sentire come di cime tese su bozzelli di sale al lento ondeggiare  del mio amato legno.   24 agosto 2013
C’è un tempo talvolta in cui l’acqua scorre diversa pur sembrando uguale piegando le foglie dei pensieri sulla carezza del fluire. C’è un tempo talvolta che scorre di ruscello fresco che suona della calma d’un limpido pensare nell’ombra solitaria. C’è un tempo talvolta in cui cerco il mare aperto tra i...
Come tu fossi il vento di ponente  che spazza le nubi e l’afa di scirocco  spruzzi di schiuma le onde  di un azzurro più intenso  a distinguere un cielo che è d’ugual colore  così ti sento nell’energico sorriso nella forza che perfondi. Come io fossi una...
Dai soffitti bucati  dalle finestre socchiuse tra i rami degli alberi  nei vicoli stretti la luce tagliata è come spada di vero. Più forte colpisce l’acuto contrasto  con lo scuro interrotto polveri e vapori  mostrano la danza dell’aria fluente. Accade che  nel vagare di sempre  spade di luce  mi attraversino  nella strada dischiusa dalle mie debolezze. Si...
Nel silenzio della notte  quando s’acqueta  il chiacchiericcio  di consuetudini moleste  la musica mi scalda la penombra accarezza  i miei occhi fatti stanchi  nella corsa oziosa sulle vanità di sempre.  Come polvere  sollevata sulla strada pian piano i pensieri  confusi nel giorno sedimentano in terra  ora scorgo più chiaro  il mio intimo volere.  E’ come...
Mi trovo ora spesso  a guardare indietro e vedo, a diverse distanze  mani sollevate le mille cose  lasciate nelle scelte mi chiamano  e le avrei amate, se avute. Allora  vorrei tornare al primo mio bivio al giorno di quella prima scelta  che feci da solo vedere oggi, chi sarei e dove  per...
  Ci sono strade diverse che aprono la vista  a cammini inattesi  e basta la libertà  la leggerezza perduta per vivere l’estremo. Sembra cosa banale ma è solo il pensiero liberato dai confini  spogliato del troppo che offre l’essenza d’un vivere intenso. Accade così  che il pregiudizio dilegui e l’impossibile si mostri  quale vivida forma d’una...